Git --everything-is-local
Chapters ▾

Chapter 4

Git sul Server

A questo punto, dovresti essere in grado di fare la maggior parte delle operazioni quotidiane che si fanno con Git. Tuttavia, per avere una qualsiasi collaborazione in Git, devi avere un repository remoto Git. Anche se puoi tecnicamente inviare e scaricare modifiche da repository individuali, procedere in questo modo è sconsigliato, perché se non si sta attenti, ci si può confondere abbastanza facilmente riguardo a quello su cui si sta lavorando. Inoltre, se vuoi che i tuoi collaboratori siano in grado di accedere al repository anche se non sei in linea — avere un repository comune più affidabile è spesso utile. Pertanto, il metodo preferito per collaborare con qualcuno, è quello di creare un repository intermedio a cui entrambi avete accesso per inviare e scaricare dati. Faremo riferimento a questo repository come un "server Git"; vedrai che in genere ospitare un repository Git richiede di una piccola quantità di risorse, quindi raramente c'è bisogno di usare un intero server per esso.

Avviare un server Git è semplice. In primo luogo, si sceglie quali protocolli si desidera utilizzare per comunicare con il server. La prima sezione di questo capitolo descriverà i protocolli disponibili con i pro e i contro di ciascuno. La sezione seguente spiegherà alcune impostazioni tipiche nell'utilizzo di questi protocolli e come utilizzarle nel proprio server. Infine, se non si hanno problemi ad ospitare il proprio codice su un server esterno e se non si vuole dedicare del tempo alla creazione e al mantenimento di un proprio server, si prenderà in considerazione qualche opzione per l'hosting.

Se non si ha interesse a gestire il proprio server, è possibile passare all'ultima sezione del capitolo per vedere alcune opzioni per la creazione di un account hosting e poi saltare al capitolo successivo, dove si discutono i flussi in ingresso e uscita in un ambiente distribuito per il controllo del codice sorgente.

Un repository remoto è in genere un bare repository — cioè un repository Git che non ha la directory di lavoro. Dato che il repository viene usato solo come un punto di collaborazione, non c'è ragione di avere un'instatanea sul disco; sono solo dati di Git. In termini più semplici, un bare repository è il contenuto della directory .git del progetto e nient'altro.